Che cos’è il codice PDR?

Il PDR, noto anche come Punto di Riconsegna, è la sigla identificativa del punto, geograficamente localizzato, dove viene consegnato il gas o l’acqua al cliente finale. 

E’ importante fare questa premessa perché il PDR non è unicamente il codice di identificazione del servizio gas, ma anche del servizio idrico. 

Nel gas il Punto di Riconsegna è composto da 14 cifre, composte da 4 cifre iniziali che indicano la società distributrice della zona (funziona esattamente come i prefissi del telefono di casa), mentre le restanti 10 stanno ad identificare il codice della nostra utenza.

Se per esempio vivo a Roma, il mio distributore sarà la società ITALGAS , la quale ha come codice identificativo 0088 (le 4 cifre iniziali).

Se, invece, ad esempio vivo a Perugia il mio distributore sarà la società 2I Rete Gas e avrò come “prefisso” 0161

Questo significa che il mio vicino avrà il mio stesso prefisso, come tutte le persone che vivono nel mio stesso comune. 

Per quanto riguarda l’acqua, il Punto di Riconsegna viene riportato con numeri che variano a seconda della società che mi eroga acqua e della zona nella quale vivo, pertanto il discorso fatto precedentemente sul cosiddetto “prefisso” qui non c’è.

Risposte ai dubbi più frequenti

– PDR/POD Sinonimi o Contrari? 

In questo caso stiamo parlando assolutamente di due sinonimi ma riguardanti forniture diverse.

Per fare una sorta di quadro riassuntivo, il codice di identificazione del punto di consegna dell’energia al cliente finale assume questa forma:

Energia elettrica: Codice POD ( 14 Cifre e con un prefisso in base al nostro distributore)

Gas: Codice PDR o Punto di Riconsegna ( 14 Cifre)

Acqua: Codice PDR (le cifre non hanno un valore predeterminato)

Se volete approfondire l’argomento sul POD vi lascio il link del nostro articolo nel quale ne parliamo

  • Se mi cambiano il contatore cambia il PDR?

Assolutamente no, il contatore è una cosa, il PDR è un’altra, come dicevamo precedentemente il PDR non identifica il mio contatore ma il punto in cui mi viene consegnata la materia energia. 

  • La matricola e il PDR sono la stessa cosa? 

La domanda, seppur all’apparenza diversa, è identica a quella precedente e se non ti abbiamo chiarito il concetto te lo ribadiamo: Assolutamente no!

La matricola è il numero che identifica il contatore, il PDR identifica il punto di consegna. 

  • Dove trovo il codice PDR?

Sulla bolletta viene riportato obbligatoriamente come PDR o Punto di Riconsegna. 

La dicitura cambia a seconda del nostro fornitore, cioè della società che ci eroga la bolletta, se hai dei dubbi in merito ti consigliamo questo articolo. 

Se non sei in possesso della bolletta, l’unico modo per reperirlo è contattando il tuo fornitore e chiedendo come poterlo recuperare. 

Generalmente il codice non viene riportato sul contatore, anche se in alcuni contatori di installazione recente viene indicato. 

  • Perché i venditori vogliono il codice PDR?

Semplice: il codice PDR nel gas e il codice POD nell’energia elettrica vengono richiesti per la sottoscrizione di contratti a mercato libero. 

Se un’agente viene a casa vostra e vi chiede questo codice per un motivo qualsiasi, semplicemente sta cercando di vendervi un contratto a mercato libero, quindi non ci cascate! 

Questi due codici sono fondamentali per la sottoscrizione di un contratto. Se la vostra intenzione è di passare da un fornitore ad un altro, sicuramente saranno i primi dati che vi verranno richiesti.

Attenzione solo alle truffe e alle insidie del mercato energetico di cui vi abbiamo già parlato, perché avvengono molto più frequentemente di quanto possiate immaginare. 

Condividi questo: